Network Marketing – Avete mai pensato ad un cashback “dinamico”?2 min read

Reading Time: 2 minutes

Secondo la mia esperienza di oltre 10 anni nel settore della consulenza per Aziende di Network Marketing, si cerca di progettare e sviluppare un Piano Conpensi che deve avere le seguenti caratteristiche:

  1. Di Facile Comprensione per tutti – In una presentazione, il Piano Compensi deve essere spiegato e compreso facilmente da tutti i presenti in sala.
    Un piano Compensi complesso ed articolato spesso è frutto di incomprensioni e dubbi.
  2. Meritocratico – Deve mettere nella condizione chi lavora meglio di essere avvantaggiato rispetto a chi non fa nulla e spera di vivere di rendita sponsorizzando
  3. Deve garantire buone provvigioni

Su questi tre pilastri io fondo le strategie per creare i piani compensi di network quali Doctor Charme, Peter Legwood, Host & Trade, Biowealgroup e molti altri.Button "Cashback" Blue/Silver

Oggi voglio presentarvi una strategia importantissima: Il cash back “Dinamico”.

Cosa significa?

Un cashback (leggi questo articolo per capire meglio il cashback nel network marketing) dinamico modifica la sua percentuale in base a dei fattori, nel nostro caso, per rendere la cosa incentivante per l’upline, sarà soggetto a variazione sulla base del fatturato della propria downline (primo livello).

Vediamo la formula

Innanzitutto fissiamo un valore di default (sotto quel valore non si può andare

Successivamente, altro punto importamnte, il cashback verrà calcolato ed aggiornato di mese in mese, per evitare picchi di andamento favorevole seguiti da range temporali di inattività totale. COSTANZA!!

Cashback = (((Fatturato Prima linea-IVA)/Numero Distributori)/100)

In “soldoni” se Mario ha una prima linea di 5 persone che nel mese di Marzo hanno fatturato 25000 euro

Cashback di Mario=(((15000/1.22)/5)/100) = 24.5 % (arrotondato)

Ripeto, qualora il calcolo non superi il 10%, il cashback sarà quello di default, inoltre, il cashback “massimo” non può superare il 40%.

Questa formula permette allo sponsor di esercitare la sua leadership e le sue potenzialità di gestione della sua struttura facendo in modo che essi lavorino in modo qualitativamente ineccepibile, perchè, ovviamente, a loro volta dovranno fare in modo che i loro diretti facciano lo stesso.

Hai domande?

Hai Perplessità

Come ti sembra questa soluzione? Scrivi un commento o una domanda, ne sarei lieto!!

P.S. Se vuoi imparare a mostrare il cashback in tempo reale nel tuo e-commerce leggi questo articolo

 

Potresti legger Anche....  Scopriamo come #trovare i nostri #clienti in #target con l'analisi dei #BuyerPersonas
Andrea Tamburelli
CEO at | | + posts

Laureato in informatica, con un master in comunicazione digitale e web marketing ed una specializzazione triennale in Consulenza Retailing.
Specializzato in strategie di vendita e Network Makreting, consulente per numerose startup di successo, contributor per diversi autori d'oltreoceano, per reports, white papers e blogposts.
Dal 2010 Titolare di Like-MLM Strategies, l'unica azienda in Italia con la caratteristica di fornire ad aziende di network marketing o reti di vendita, assistenza software, consulenza startup e fornitura strumenti e strategie di vendita e gestione.
Detentore del brevetto di Like-MLM Diamond, un software con algoritmi speciali per il conteggio ed analisi dei piani compensi per il network marketing.
Fornisce piattaforme e strategie innovative di vendite focalizzate sulla fusione dell'online e della vendita tradizionale.

Follow me!

Commenti

Commenti

9 replies on “Network Marketing – Avete mai pensato ad un cashback “dinamico”?2 min read

Leave a Reply