Oggi voglio essere (per un post) il TUO cliente ideale!

Per fare questo “esperimento” mi sono fatto delle specifiche domande (difficilissime XD)

Come parlo generalmente ai miei amici?

Come mi rivolgo ai miei genitori?

Come chiedo qualcosa ai miei suoceri?

Ovviamente non sono rincretinito: questo era un esempio per concludere che a seconda della “categoria” di persona ci rivolgiamo in modo/tonalità, addirittura con terminologie e toni di voce differenti … è naturale.

Si può anche parlare con diversi “individui” in modo diverso.

Ad esempio, parlo a due miei grossi clienti in modo different: uno è un artista, uno sperimentatore e si affida al professionista con fiducia, per cui l’atteggiamento che di solito tengo è molto amichevole e di “proposta” di strategie, migliorie, ma soprattutto sono riuscito ad entrare in confidenza per la sua affabilità nonostante possa essere mio padre…

L’altro grosso cliente ha un’azienda che fattura circa 2 milioni all’anno, è pieno di sè, è il classico imprenditore che deve sapere se nell’azienda si muove anche una virgola, per cui se devo apportare una modifica, la vuole controllare di persona, verificare, valutare…

Addirittura all’inizio pensavo fosse una perdita di tempo tutto questo verificare ma mi sono accorto che è fatto così e non potrò mai avere un rapporto “amichevole” perchè non lo permette: io sono un fornitore di servizi e consulenza e lui è il cliente ed il cliente ha (secondo lui) autorità (non autorevolezza eh?)728px-Write-and-Pitch-an-Idea-for-a-TV-Show-Step-1-Version-3

…non ci andrò mai a cena…

.Basta che sia puntuale nei pagamenti e che ci sia rispetto, poi ogni rapporto si plasma con la persona e la conoscenza.

Il mio punto è, si deve parlare con la gente in modo diverso e il modo migliore per capire un individuo è di mettersi nei suoi panni.

Nella creazione di una strategia di Acquisizione Clienti è necessaria l’empatia.

Non badare a chi sostIMG_20160523_180823iene che l’empatia sia una caratteristica dei rapporti “di persona”, la puoi creare anche via mail o con il tuo sito/blog/e-commerce.

Potresti legger Anche....  Lead Generation – La maggior parte delle conversioni avviene dopo il 5 NO

La parola Empatia deriva dal greco “εμπαθεία” (empatéia) ed è composta da en-, “dentro” e pathos, “sofferenza o sentimento”. Sintetizzando al massimo un concetto oggetto di lunghe e profonde riflessioni filosofiche, e non solo,

l’empatia è la capacità di un individuo di mettersi nei panni di un altro individuo, soffrendo o (ci piace di più) sentendo quello che sente l’altro.

Ecco svelato il segreto del Digital Marketing, condensato nella capacità delle aziende, degli imprenditori o dei singoli professionisti di mettersi nei panni dell’altro, tenendo ben presente che l’altro non è un singolo individuo, bensì tanti individui che, nella loro globalità, costituiscono un determinato mercato o parte di esso.

…Adesso complico il tutto….

Perché la differenza la fa proprio la capacità empatica delle aziende di mettersi “nei panni” del consumatore e non semplicemente “dalla sua parte”,arrivando a soddisfare (i più bravi li creano dal nulla) bisogni e aspettative, e sviluppando parallelamente la capacità di rilanciare costamlm-shopntemente la propria offerta, creando valore e dialogando sullo stesso piano del proprio pubblico….

Un errore molto comune da parte delle aziende è quello di mettersi di fronte al proprio target o, nel peggiore dei casi, al di sopra di esso, nella convinzione di sapere esattamente di cosa le persone hanno bisogno, cosa cercano, cosa può piacergli.

Un atteggiamento di questo tipo impedisce un reale apprendimento del mercato e preclude del tutto la capacità di un’azienda di anticipare i bisogni del proprio pubblico.

Andrea Tamburelli
CEO at | | + posts

Laureato in informatica, con un master in comunicazione digitale e web marketing ed una specializzazione triennale in Consulenza Retailing.
Specializzato in strategie di vendita e Network Makreting, consulente per numerose startup di successo, contributor per diversi autori d'oltreoceano, per reports, white papers e blogposts.
Dal 2010 Titolare di Like-MLM Strategies, l'unica azienda in Italia con la caratteristica di fornire ad aziende di network marketing o reti di vendita, assistenza software, consulenza startup e fornitura strumenti e strategie di vendita e gestione.
Detentore del brevetto di Like-MLM Diamond, un software con algoritmi speciali per il conteggio ed analisi dei piani compensi per il network marketing.
Fornisce piattaforme e strategie innovative di vendite focalizzate sulla fusione dell'online e della vendita tradizionale.

Potresti legger Anche....  NetworkMarketing ed e-commerce, tutto quello che devi sapere

Commenti

Commenti

Lascia un commento